logo

'Se prendessi tutto in un giorno, ti ucciderebbe': cosa ha già rivelato l'indagine di Mueller

I Democratici del Congresso intendono citare in giudizio, se necessario, i documenti investigativi del consigliere speciale Robert S. Mueller III, ma potrebbero affrontare una dura battaglia legale. (JM Rieger/Il DNS SO)

DiMatt Zapotoskye Rosalind S. Helderman 22 marzo 2019 DiMatt Zapotoskye Rosalind S. Helderman 22 marzo 2019

Ha tirato indietro il sipario su una sofisticata operazione di hacking del Cremlino, identificando per nome i 12 ufficiali militari russi che, secondo lui, cercavano di influenzare le elezioni statunitensi.

Ha esposto una campagna di influenza russa online, portando accuse penali contro i 13 membri di una fattoria di troll russa ora accusata di aver tentato di manipolare gli elettori statunitensi e seminare divisione attraverso falsi personaggi dei social media.

E ha rivelato come le persone più vicine al presidente Trump abbiano frodato le banche, imbrogliato sulle loro tasse e, più e più volte, abbiano mentito per deviare le indagini sui loro legami con la Russia.

come rimuovere le finestre in vinile

Dopo 22 mesi di meticolose indagini, accuse contro 34 persone – tra cui sei ex aiutanti o confidenti di Trump – e innumerevoli ore di copertura di notizie divorante, venerdì il consigliere speciale Robert S. Mueller III ha presentato il tanto atteso rapporto sulle sue scoperte all'avvocato Il generale William P. Barr.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Barr ha detto in una lettera ai legislatori che potrebbe essere in grado di informare il Congresso delle principali conclusioni di Mueller già questo fine settimana.

Non è chiaro se o quando il rapporto completo di Mueller diventerà pubblico, o come le sue conclusioni potrebbero avere un impatto sulla presidenza di Trump.

Barr ha detto che intende consultare Mueller e il vice procuratore generale Rod J. Rosenstein per determinare quali altre informazioni del rapporto potrebbero essere rese pubbliche.

Ma attraverso documenti legali e udienze in tribunale, Mueller ha già rivelato ricchi dettagli sull'attacco russo alla democrazia statunitense nel 2016 e la sua indagine ha innescato effetti a catena imprevedibili.

Rapporto di Mueller inviato al procuratore generale, segnalando che la sua indagine sulla Russia è terminata

Il consiglio speciale ha indirettamente contribuito a smascherare metti a tacere i soldi che l'avvocato di Trump pagato e attrice di film per adulti, getta nuova luce sugli sforzi segreti di lobbying sostenuti dall'estero e ha aiutato a fare i conti con le principali aziende tecnologiche su come i social media possono essere utilizzati per dividere e infiammare.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

di Mueller indagine anche ha reciso i legami tra Trump e alcuni dei suoi più fedeli confidenti, ha fatto cadere un consigliere per la sicurezza nazionale e ha generato inchieste criminali spin-off che sembrano continuare a vivere anche dopo lo scioglimento dell'ufficio del consiglio speciale.

È quasi come un incubatore di capitali di rischio che ha sviluppato più linee di attività, ha affermato David Kris, ex capo della divisione per la sicurezza nazionale del Dipartimento di Giustizia e fondatore della società di consulenza Culper Partners. Ci ha mostrato un sacco di cose, eppure penso che ci sia molto di più a venire.

Le crescenti minacce legali circondano Trump poiché quasi tutte le organizzazioni che ha guidato sono sotto inchiesta

Il team di consulenti speciali ha lavorato in mezzo a un assalto implacabile di insulti e attacchi da parte del presidente e del suo partito, assicurandosi che i suoi risultati saranno probabilmente visti attraverso la lente della politica partigiana tribale.

La storia continua sotto la pubblicità

Mentre il sondaggio ha rilevato che è probabile che più americani si fidino di Mueller che di Trump, queste opinioni si rompono bruscamente su linee di parte.

Annuncio

Penso che la domanda se lo valuti come un successo o un fallimento, ha detto Kris, probabilmente è solo uno specchio delle tue aspettative, speranze e sogni.

'Questi non sono piccoli giocatori'

Dall'inizio della sua indagine, Mueller e il suo team hanno seguito uno schema coerente. Lavoravano in silenzio per mesi, senza dire nulla sulle piste che stavano esplorando. Poi, spesso di venerdì, rivelavano accuse piene di più dettagli del necessario per convalidare le accuse, anche se forse meno di quanto un pubblico insaziabile avrebbe potuto preferire.

La storia continua sotto la pubblicità

Mueller ha colpito per primo il cuore della campagna di Trump, accusando il suo ex presidente, Paul Manafort, e il vicepresidente della campagna, Rick Gates, di crimini legati al loro lavoro per un candidato filorusso in Ucraina.

Le infrazioni che Mueller ha affermato non erano legate a un possibile coordinamento con la Russia, un fatto che Trump e i suoi alleati si sono affrettati a cogliere. Ma il L'atto d'accusa dell'ottobre 2017 ha inviato un messaggio: Mueller sosteneva che la campagna del presidente era stata guidata da persone che avevano commesso gravi illeciti criminali.

Mueller ha anche rivelato che un altro consigliere della campagna, George Papadopoulos, si era segretamente dichiarato colpevole all'inizio di quel mese per aver mentito all'FBI sui suoi contatti con stranieri che affermavano di avere connessioni russe di alto livello.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Era uno degli almeno 14 soci di Trump che hanno avuto contatti con cittadini russi durante la campagna e la transizione.

Il patteggiamento di Papadopoulos descriveva i suoi vasti sforzi per cercare di organizzare un incontro tra i russi e la campagna di Trump. E ha detto che nell'aprile 2016, un professore con sede a Londra che affermava di avere connessioni russe ha confidato di avere sporcizia su Hillary Clinton, comprese migliaia di e-mail.

Quello stesso mese, avrebbe poi affermato Mueller, gli hacker russi avevano avuto accesso alle reti del Democratic Congressional Campaign Committee e del Democratic National Committee.

Il patteggiamento prevedeva ciò che Mueller avrebbe mostrato più e più volte: coloro che circondavano il presidente cercavano di nascondere o minimizzare i loro rapporti con la Russia.

T i consiglieri di groppa hanno mentito più e più volte, dice Mueller. La domanda è, perché?

Uno dei misteri persistenti è stato il perché.

La storia continua sotto la pubblicità

Nel dicembre 2017, l'ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn ha ammesso di aver mentito all'FBI sulle sue conversazioni con l'ambasciatore russo Sergey Kislyak. Flynn aveva affermato che i due non avevano discusso delle sanzioni dell'era Obama dirette al Cremlino, quando in realtà lo avevano fatto.

Annuncio

Quasi un anno dopo, anche l'ex avvocato personale di Trump, Michael Cohen, si è dichiarato colpevole di aver mentito al Congresso sui suoi sforzi per perseguire un possibile progetto della Trump Tower a Mosca. Cohen aveva detto ai legislatori che le discussioni sul progetto si erano concluse nel gennaio 2016, quando in realtà – contrariamente a quanto dichiarato pubblicamente da Trump – sono continuate nell'estate di quell'anno, nel cuore della campagna presidenziale di Trump.

Quando il consigliere di lunga data di Trump Roger Stone è stato incriminato a gennaio, accusato di aver rilasciato false dichiarazioni e ostruzione, è diventato il sesto aiutante di Trump intrappolato dalle indagini di Mueller, un gruppo che includeva alcuni dei più stretti confidenti del presidente.

La storia continua sotto la pubblicità

All'inizio di questo mese, Manafort è stato condannato a un totale di 7 anni e mezzo di carcere per cospirazione e frode. Cohen dovrebbe iniziare a scontare una pena detentiva di tre anni a maggio.

Quando il responsabile della tua campagna elettorale va in prigione, ciò fa la storia della presidenza, ha affermato Douglas Brinkley, professore di storia alla Rice University. E poi far finire in prigione anche il tuo avvocato personale. Questi non sono piccoli giocatori, sono persone che facevano parte del cuore e dell'anima dell'operazione Trump.

Dettagli granulari

Uno dei compiti principali di Mueller fin dall'inizio è stato quello di analizzare esattamente come la Russia ha cercato di influenzare la campagna presidenziale del 2016.

Annuncio

Quattro mesi prima della nomina di Mueller, la comunità dell'intelligence statunitense ha esposto in un conciso rapporto di 14 pagine come affermava che la Russia – per ordine del presidente Vladimir Putin – aveva condotto una campagna online per aiutare Trump a vincere le elezioni.

La storia continua sotto la pubblicità

Il consigliere speciale ha aggiunto a quelle sue 66 pagine riccamente dettagliate, delineando in due atti d'accusa le specifiche granulari delle operazioni informatiche.

Nel primo, che accusava 13 russi di esercitare uno sforzo di influenza sui social media che violava la legge statunitense, Mueller ha rivelato di avere accesso alle comunicazioni interne del gruppo, inclusa un'e-mail del settembre 2017 in cui uno degli accusati ha scritto a un membro della famiglia. : L'FBI ha rotto il nostro lavoro (non è uno scherzo).

Mueller ha anche descritto come il gruppo ha lavorato offline, visitando gli stati per raccogliere informazioni sulla politica degli Stati Uniti e arruolando americani inconsapevoli per tenere manifestazioni a sostegno di Trump, fornendo la finestra più chiara mai vista sugli sforzi segreti della Russia.

Annuncio

Nel secondo, che ha accusato un gruppo di ufficiali militari russi di aver violato le e-mail dei Democratici e di averle riciclate attraverso falsi personaggi online in modo che potessero essere pubblicate online, Mueller ha identificato per nome coloro che secondo lui erano responsabili dell'attacco. L'accusa si è ampliata considerevolmente sulla valutazione della comunità dell'intelligence.

L'ex avvocato indipendente Robert W. Ray, ora in uno studio privato presso Thompson & Knight, ha affermato che è stato particolarmente notevole la rapidità con cui Mueller è stato in grado di lavorare, portando a termine la sua complicata indagine in due anni.

Questo è un grande risultato, e questo è anche il riconoscimento di dove le indagini hanno deviato la rotta in passato, ha detto Ray.

Chi è stato accusato nell'indagine Mueller e perché

ruby bates e victoria price

In particolare, le accuse non hanno accusato nessun americano di cospirare con la Russia - una delle questioni principali che il difensore speciale è stato chiamato ad esaminare.

Annuncio

La maggior parte della squadra di Mueller ha detto pubblicamente su questo argomento era nei documenti del tribunale relativi a Stone, che sostenevano che il consigliere di lunga data di Trump ha fatto sforzi per ottenere informazioni sul rilascio delle e-mail hackerate in consultazione con la campagna, quindi ha mentito al Congresso al riguardo.

I documenti del tribunale hanno anche rivelato che Manafort, in qualità di presidente della campagna elettorale di Trump, ha fornito i dati del sondaggio 2016 a un associato russo che l'FBI ha valutato avesse legami con l'intelligence russa, sebbene Manafort non fosse accusato di cospirazione con la Russia.

Tuttavia, le rivelazioni nel corso dell'indagine sull'entità dei tentativi della Russia di influenzare la campagna del 2016, l'interesse di Trump nella costruzione di una torre a Mosca e il ripetuto contatto russo con gli aiutanti di Trump hanno formato una narrazione avvincente, hanno detto alcuni analisti - uno solo smorzato da come si è estinto nel tempo.

È così tanto, è così graduale, è così complicato, le persone non hanno la possibilità di fare una pausa, riprendere fiato e esaminare davvero l'intera storia che [Mueller ha] trovato, ha detto Kris. Penso che se prendessi tutto in un giorno, ti ucciderebbe. È semplicemente troppo.

Ray ha affermato che l'attenta gestione delle indagini da parte di Mueller potrebbe costituire un precedente per futuri consiglieri speciali.

L'intero scopo della nomina di un consulente speciale è trovare e perseguire ciò che sei stato nominato per fare, o indagare a fondo su qualcosa e esprimere un giudizio che non era appropriato portare accuse all'interno di quel mandato, ha detto Ray. La mia opinione è, in ogni caso, che sia un successo.

Indagini spin-off

L'impatto di Mueller è andato ben oltre il lavoro dei suoi stessi pubblici ministeri.

Le sue rivelazioni hanno alimentato la richiesta di una maggiore supervisione del governo sulla Silicon Valley, dopo anni in cui l'industria tecnologica è diventata uno dei settori economici più ricchi e importanti della nazione, pur affrontando pochi controlli normativi.

Facebook, Twitter e Google sono stati costretti a fare i conti con interrogatori televisivi a livello nazionale a Capitol Hill e sconvolgimenti interni sulla scia della notizia che la Russia ha utilizzato i social media per promuovere Trump.

L'amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg, che in un primo momento ha minimizzato la portata dell'operazione di influenza russa sulla sua piattaforma, da allora si è scusato di fronte alle prove crescenti e sta conducendo un'importante revisione della società per soddisfare le richieste pubbliche di maggiore responsabilità e privacy.

Facebook avrebbe offerto agli inserzionisti un accesso speciale ai dati e alle attività degli utenti, secondo i documenti rilasciati dai legislatori britannici

Mueller ha anche indirizzato ulteriori indagini ad almeno tre uffici del procuratore degli Stati Uniti.

Uno di questi casi, un passaggio di consegne ai pubblici ministeri di Manhattan, ha portato a una dichiarazione di colpevolezza da parte di Cohen, l'avvocato personale di lunga data di Trump, per evasione fiscale, frode bancaria e violazioni del finanziamento della campagna elettorale che ha detto a un giudice erano diretti da Trump.

Quel caso ha rotto una relazione personale chiave per il presidente, rivelandosi in pubblico dettagli imbarazzanti sugli sforzi di Trump per ripagare l'attrice di film per adulti nota come Stormy Daniels e consentire pubblici ministeri per curiosare negli affari personali di Trump.

Il caso Cohen sembra essere stato la scintilla per l'ennesima indagine, questa relativa ai festeggiamenti inaugurali di Trump. A febbraio, i pubblici ministeri di Manhattan hanno emesso un mandato di comparizione di vasta portata al comitato inaugurale presidenziale di Trump alla ricerca di documenti relativi alla raccolta di fondi e alle spese.

All'interno dell'opulenta cena inaugurale di Trump progettata come una scintillante apertura ai diplomatici stranieri

Nel frattempo, questa estate in Virginia, i pubblici ministeri processeranno un ex socio in affari di Flynn, l'ex consigliere per la sicurezza nazionale, con l'accusa di aver agito come agente illegale della Turchia.

Il caso sottolinea come l'indagine Mueller ha gettato nuova luce su un'industria di lobbying americana redditizia e in gran parte invisibile, finanziata da interessi stranieri.

Flynn sarà probabilmente il testimone chiave. Come parte di un patteggiamento con Mueller che ha accettato di aver mentito sui suoi contatti con un ambasciatore russo, Flynn ha ammesso che anche lui ha lavorato come agente non registrato della Turchia, anche mentre consigliava la campagna di Trump.

Quella rivelazione ha suscitato un duro rimprovero dal giudice federale di Washington che supervisiona il caso di Flynn: Probabilmente, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Emmet G. Sullivan ha detto a Flynn a dicembre che hai venduto il tuo paese.

Allo stesso modo, Manafort e Gates hanno ammesso che non si sono registrati per il lavoro svolto per un partito politico ucraino. Così ha fatto W. Samuel Patten, un altro consulente politico, il cui caso a Washington è iniziato con un altro rinvio a Mueller.

l'agnello è considerato carne rossa?

Al processo di Manafort per frode fiscale e bancaria in Virginia ad agosto, gli agenti di entrambe le parti hanno preso posizione per descrivere come i consulenti politici americani si riversano nelle capitali straniere per guadagnare denaro in anni in cui non ci sono le elezioni statunitensi, un legale ma in precedenza meno bene- pratica compresa.

Sulla scia della nomina di Mueller, l'attenzione all'influenza straniera ha portato a un drammatico aumento del numero di lobbisti che hanno presentato istanza ai sensi del Foreign Agents Registration Act, una legge antecedente la seconda guerra mondiale intesa a rendere trasparente il lavoro per le entità straniere che fino a poco tempo fa era stato applicato solo in modo approssimativo.

Mueller potrebbe essere quello che sta 'prosciugando la palude'

Questo mese, il Dipartimento di Giustizia ha rivelato che sta creando una nuova unità di pubblici ministeri per far rispettare la legge in modo più aggressivo. Sarà guidato da Brandon Van Grack, un procuratore del Dipartimento di Giustizia e veterano della squadra di Mueller.

Craig Timberg ha contribuito a questo rapporto.