logo

Bleach non è così spaventoso, se sai come usarlo correttamente

(Tom McCorkle/per il DNS SO)

DiElizabeth Mayhew 8 gennaio 2019 DiElizabeth Mayhew 8 gennaio 2019

C'è dissenso nelle lavanderie e nei corridoi di pulizia dei negozi di alimentari ovunque. Per alcuni di noi, quando si tratta di sbiancare e disinfettare il bucato e alcune aree della nostra casa, la comune candeggina domestica è un prodotto meraviglioso. Per altri, la candeggina è un rischio chimico. Per arrivare alla dura verità sulla candeggina al cloro, mi sono rivolto agli esperti. Ecco cosa ho imparato.

9 attività di manutenzione della casa per la tua lista di cose da fare di novembreFreccia Destra

La candeggina non è male,

ma come lo usi può essere

Thomas Benzoni, assistente professore e dottore in medicina osteopatica alla Des Moines University, co-autore un articolo sulla comune candeggina domestica per il National Center for Biotechnology Information, afferma che la candeggina usata correttamente e leggermente intorno alla casa per trattare una superficie su cui hai tagliato il pollame, ad esempio, è buona perché disinfetta, ma versarne un po' durante la tua vacanza preferita il maglione fa male. Ma più allarmante di un possibile incidente di lavanderia sarebbe mescolare la candeggina con altri detergenti per la casa, in particolare i detergenti per il water e l'ammoniaca. Tale reazione comporterebbe il rilascio di gas di cloro, un asfissiante, che può rivelarsi fatale se entra in contatto con gli occhi oi polmoni. Benzoni dice che qualsiasi detergente dovrebbe essere lasciato asciugare completamente prima di applicare una soluzione di candeggina. Ciò contribuirà a ridurre al minimo la possibilità di esposizione a una reazione potenzialmente tossica.

Qual è il miglior detersivo per bucato? Abbiamo chiesto a 5 esperti.

La candeggina è un disinfettante,

ma non è un detergente

Se usato correttamente (deve essere sempre diluito con acqua prima dell'uso), la candeggina a base di cloro è sicura per la disinfezione delle superfici. Uccide germi e batteri nocivi e igienizza i vestiti nel bucato. Bleach è come il sole nella sua capacità di sterilizzare, dice Benzoni, ma non è un detergente. La candeggina perde rapidamente efficacia in presenza di sporco, quindi è necessario prima rimuovere lo sporco in modo che possa disinfettare. Ciò significa che non dovresti fare affidamento su quelle pratiche salviette imbevute di candeggina per pulire e disinfettare; prima pulire e poi disinfettare. Lo stesso vale per prodotti come Clorox Clean-Up Cleaner + Bleach; assicurati di rimuoverequalsiasi apparente osporco in eccesso prima dell'uso.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Pulire e disinfettare una superficie, è necessario prima lavarla con acqua e sapone per rimuovere sporco e detriti, lasciarla asciugare, quindi trattarla con candeggina diluita - al massimo 1 tazza e mezzo di candeggina per litro d'acqua, consiglia Benzoni. Dopo aver applicato la candeggina, lascia agire l'area per circa 10 minuti, quindi puliscila con acqua pulita. Consiglia anche di indossare i guanti quando si usa la candeggina e di ventilare l'areaper quanto possibileperché le soluzioni di candeggina possono irritare gli occhi, la pelle e le vie respiratorie.

Bleach mantiene i tessuti

dall'aspetto squallido

Mary Gagliardi, esperta di pulizia e lavanderia interna di Clorox, afferma che alcune persone si sentono a disagio nell'usare la candeggina perché hanno avuto una brutta esperienza con le macchie bianche, ma dice che se segui le indicazioni, la candeggina igienizzerà e sbiancherà il tuo candeggina sicuro lavanderia. Dice che potresti non notare la differenza quando lavi un capo nuovo, ma nel tempo vestiti, lenzuola e asciugamani possono iniziare a sembrare sporchi, un risultato che la candeggina può prevenire.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

Cosa è sicuro da candeggiare e cosa no? Gagliardi dice di non usare mai candeggina quando si lavano spandex, lana, seta, mohair o pelle; indipendentemente dal loro colore, la candeggina li rovinerà. Controlla sempre le etichette dei vestiti. Per quanto riguarda i tessuti colorati, alcuni sono resistenti alla candeggina; dipende da quale colorante è stato utilizzato per colorare il tessuto e da come è stato applicato. Gagliardi dice che non puoi saperlo solo guardando il tessuto, quindi provalo prima: aggiungi 2 cucchiaini di candeggina normale a ¼ di tazza d'acqua e applica una goccia su una parte nascosta del capo. Attendere un minuto, quindi risciacquare e asciugare. Se non ci sono cambiamenti di colore, puoi tranquillamente lavare l'articolo con candeggina.

Le fibre tinte in massa, tra cui acrilico, nylon, polietilene, polipropilene e poliestere ad alta energia, mostrano una forte solidità del colore se esposte alla candeggina. Quasi tutti i bianchi di cotone e la maggior parte dei bianchi sintetici sono sicuri da lavare con candeggina liquida.

L'errore più grande che le persone commettono quando aggiungono candeggina è usare la quantità sbagliata.

La storia della pubblicità continua sotto la pubblicità

È necessario regolare la quantità di candeggina che si aggiunge insieme al detersivo, in base alle dimensioni del carico e al livello del suolo, afferma Gagliardi.Aggiungi ½ tazza per un carico normale con un livello di terreno medio e 1 tazza per un carico extra-large e/o molto sporco. Per lavare le lenzuola, dice Gagliardi, seleziona il ciclo pesante e la temperatura dell'acqua calda, usa un detersivo di buona qualità e poi aggiungi ½ tazza di candeggina.

La candeggina non si indebolisce

le fibre del tessuto

È un mito che la candeggina danneggi i tessuti. (almeno non più del normale lavaggio in lavatrice condetersivo e asciugabiancheria).Abbiamo esaminato questo ampiamente esaminando un'ampia varietà di articoli tipici che potresti trovare in un carico di candeggina (comprese magliette, calze, biancheria intima, lenzuola e strofinacci); dopo 50 cicli di lavaggio e asciugatura, non abbiamo riscontrato differenze significative nella resistenza del tessuto tra il bucato lavato con solo detersivo e il bucato lavato con detersivo e candeggina, ha scritto Gagliardi in una e-mail.

Non solo per il bucato e la disinfezione delle superfici

Gagliardi condivide uno dei suoi usi preferiti per la candeggina: aggiungi ¼ di cucchiaino di candeggina a un litro d'acqua in un vaso, quindi aggiungi i fiori. La candeggina combatte la crescita batterica e mantiene freschi i fiori.

Mayhew, un esperto di stile di Today Show ed ex redattore di riviste, è l'autore di Flip! per Decorare.

Altro da Stile di vita:

stimolo inviato all'account sbagliato

10 cose in casa che non pulisci mai, ma che dovresti

Come far funzionare la tua casa senza intoppi, mese per mese

Come affrontare quelle scatole piene di vecchie foto

È difficile eliminare gli odori di sigaretta, ma un trattamento all'ozono può farlo

CommentoCommenti GiftOutline Articolo regalo Caricamento...